Gravidanza THINGS I THINK

C’era una volta una (mamma) blogger

let it go
Written by Lara Rigo

Sono circa sei mesi che non scrivo su questo blog. Un tempo non avrei mai immaginato di fare una pausa così lunga, anzi, neppure di fare una pausa; ho scritto su NasceCresceRompe nei momenti più disparati, in quelli bui, in quelli felici, quando non ne avevo voglia e quando invece ne avevo tantissima. A volte, però, la vita ti porta verso strade strane che neppure ci si immaginava e una particolare frase è stata la miccia che ha fatto accendere questa lunga pausa di riflessione: LET IT GO. Sì, fa un po’ Elsa che canta in mezzo ai monti innevati, immaginatemi così ma leggermente più mora, più grassa e con meno ghiaccio intorno. Let it go, lascia andare. Ero arrivata a un punto in cui non sapevo più chi ero, per cosa scrivevo, per chi scrivevo e, soprattutto, PERCHÈ.

Ho sempre trattato questo blog come il mio piccolo angolo di sfogo e confronto sui temi legati alla maternità, dal mio punto di vista di giovane mamma con livelli di senso materno ai minimi storici. E grazie a questo ho potuto parlare, confrontarmi, ricevere critiche e complimenti da parte di tantissime persone. Ed è il lato bello del web. Quando ho iniziato a trattare questo blog come un “dovere” anziché un piacere il castello di ghiaccio, tanto per restare in tema, ha iniziato a sciogliersi, mattone dopo mattone: non mi riconoscevo più, non mi piacevo più, non mi sarei letta nemmeno io stessa. E per chi scrive è una bella battuta d’arresto. Ho deciso, non certo con cuore leggero, di lasciare andare questo blog, di mollare la presa in vista di tempi più sereni, perchè volevo fare chiarezza dentro di me. Non è stato semplice, soprattutto all’inizio, ma poi sono sopraggiunte alcune priorità e tutto è diventato più facile.

Una di queste priorità, anzi LA priorità, è che sono incinta di una seconda bambina. Sì, ormai praticamente sta pure per nascere, il mio tempismo nel raccontare le cose è rimasto invariato 😛 Però di una cosa sono felice e mi rendo conto di essere stata un po’ controcorrente: ho voluto tenere questa esperienza solo per me. Avrei potuto fare il diario della gravidanza, avrei potuto cercare collaborazioni con brand di moda pre-maman, avrei potuto rendervi partecipi di ogni passo di questa avventura, dalla linea rosa del test alle ecografie. Ma è in questo frangente che il LET IT GO di prima ha fatto da ago della bilancia: ho lasciato stare tutto, mi sono goduta la mia gravidanza nel mio intimo famigliare, non l’ho resa social. E ne sono felice.

E quindi: cosa ho intenzione di fare? La risposta è semplice: non lo so. Non ho impostato un piano editoriale, non ho rifatto il blog, non ho ricostruito la mia identità online di mamma blogger, perchè in fondo non sono sicura di volerlo essere ancora. Un piccolo ritorno alle origini, dopotutto quando aprii il blog cinque anni fa non avevo nulla in testa se non quella di scrivere, e questo è quello che mi è sempre riuscito meglio: scrivere. Tutto il resto, lo lascio andare.


5 Comments

  • Carissima Lara, una bella notizia!!, hai fatto benissimo, goditi la tua maternità e la tua seconda bambina, il blog può aspettare.
    Auguri da parte nostra.
    Massimo M.

  • Mi sento così a giorni alterni. Ora che poi i miei bimbi non sono più neonati e ne ho ben tre, sinceramente fatico molto a scrivere di temi da mommy blog “classico”, su maternità in senso lato, sì: è una parte fondamentale di me, che mi ha trasformata in quella che sono oggi e quindi ci guardo sempre con affetto. Ma mi sono disaffezionata appunto alle recensioni delle pappe biologiche e anche un po’ alla pletora di blog che sono sorti negli ultimi due anni.
    E niente, volevo solo darti una pacca virtuale e dirti che a me sei sempre piaciuta e ti stimo assai

  • Ogni tanto ci vuole…e secondo me queste pause, le crisi e gli entusiasmi, tendono ancora più bello (e vero) il Blog
    In bocca al lupo per la nuova gravidanza (quai al termine) e la nuova avventura da mamma bis

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: